Quali sono i fiori migliori per un funerale? Se è vero che tutti i fiori hanno un significato, è anche vero che ci sono dei bouquet e delle composizioni floreali più adatte in alcune occasioni. Sin dai tempi degli Antichi Greci ed Egizi si dà un significato ai fiori: alcuni ci accompagnano ancora oggi. Utilizzati in occasioni come matrimoni o anniversari, i fiori sono anche i protagonisti di un funerale.

Come scegliere i fiori per funerale

Come si esprime il galateo sui fiori per funerale? L’addobbo floreale ovviamente deve rendere omaggio nel modo migliore. Pertanto, spesso si realizzano delle corone di fiori o dei cuscini copribara con fiori, o ancora delle composizioni miste da mettere in un vaso.

Di solito, si può puntare sui fiori bianchi, come le rose o ancora le calle. Anche i garofani sono particolarmente adatti per un funerale. Molto delicata è anche la composizione funebre con fiori misti, le corone o le croci. In alcune occasioni, si rende ovviamente necessario ascoltare delle richieste particolari del defunto. Sarebbe molto gradito, in effetti, onorare la sua memoria e rispettare le ultime volontà.

I fiori, una scelta sempre sentita

Il significato dei fiori durante un funerale è molto importante ed è estremamente significativo. Lo scopo degli addobbi floreali è quello di essere un ricordo, un omaggio per onorare la vita della persona scomparsa, ma anche un sostegno verso le persone che hanno subito il lutto.

Secondo il galateo, oltretutto, si potrebbero scegliere dei fiori particolari – come di colore viola – nel momento in cui non si può presenziare alla funzione. Inoltre, è bene destinare dei mazzi e composizioni per la famiglia, mentre invece per la tomba sono più indicate le corone. Per quest’ultimo caso è possibile puntare a fiori più colorati. I mazzi di condoglianze sono comunque destinati a essere non solo un omaggio, ma anche un importante segno di consolazione.